Global Strike for Future

Mar 15, 2019 - by borrelli

Oggi è la giornata mondiale per la difesa del Clima, la Global Strike for Future, istituita per ricordare ad ogni paese che il clima è un problema reale ed imminente che riguarda ciascuno di noi.

Noi di Emisfera e tutte le associazioni di Generazioni Legacoop ci sentiamo vicine a questa causa e per noi è un dovere aderire a questa giornata ed incitare tutti gli aderenti a raccogliere l’invito del divulgatore scientifico Luca Mercalli, partecipando e promuovendo iniziative

Migliaia di giovani in tutto il mondo oggi parteciperanno alle iniziative promosse nei loro paesi. In prima linea vedremo Greta Thunberg, la quindicenne attivista svedese affetta da sindrome di Asperger che ha scosso gli animi e le coscienze di tutti noi durante il suo intervento alla Cop24 di Katowice, avvenuto lo scorso dicembre. Dall’agosto scorso Greta ha preso la decisione di recarsi ogni venerdì di fronte al parlamento svedese, promuovendo un presidio per spronare la politica nel diventare parte attiva per risolvere il problema, attraverso attivazioni concrete di contrasto al riscaldamento globale. “Le cooperative lavorano per uno sviluppo durevole e sostenibile delle proprie comunità attraverso politiche approvate dai propri soci”, così recita il 7° principio della cooperazione mondiale.
Ogni giorno ci impegniamo per costruire una società migliore attraverso la salvaguardia dei territori, la tutela della salute, il recupero degli spazi in disuso, la valorizzazione delle specialità artistiche, culturali e culinarie locali, la tutela dei patrimoni artistici, la democratizzazione della società, del mercato e dell’economia in generale.

La nostra idea di futuro vuole un pianeta più pulito, più giusto, più accogliente per tutti, più sano!
Dunque la nostra idea non può che essere in disaccordo con quella di chiunque sfrutti le risorse del pianeta per fini privati o commerciali. Noi abbiamo deciso di fare sentire la nostra voce, per questo motivo l’Esecutivo Nazionale di Generazioni Legacoop e i Coordinamenti regionali hanno redatto un manifesto programmatico in cui vengono sviluppati 10 punti imprescindibili per il nostro movimento cooperativo, dalla valorizzazione dell’ambiente come bene comune alla gestione etica delle risorse all’economia generativa, dal chiedere politiche governative più attente al clima alla collaborazione con le reti e gli organismi internazionali che già si occupano della sua difesa. Non lasciate in mano il vostro futuro agli altri, combattete anche voi per salvare la nostra Terra.