Whitenet release 11.20

Di seguito descriviamo brevemente gli interventi migliorativi e le novità della versione 11.20 di WhiteNet.


Novita' presenti in questa versione

MARK UP FISSO MENSILE SENZA RIPROPORZIONAMENTO

E’ stato realizzato un nuovo flusso operativo per la gestione di un metodo di fatturazione a mark up aggiuntivo: “Mark up fisso mensile senza riproporzionamento”. La nuova modalità di fatturazione funziona in maniera analoga al metodo già esistente “Mark up fisso mensile” ma non riproporziona l’importo né in base alla durata del contratto né in base all’eventuale caso di orario part-time.
Oltre alla gestione senza riproporzionamento è stata introdotta la possibilità di applicare un valore fisso differenziato per i contratti con durata inferiore a 15gg e superiore a 15gg.
La nuova opzione e gli annessi nuovi campi importo possono essere selezionati in fase di Accordo Commerciale e di Offerta Cliente, ed è gestita l’ereditarietà in testata fattura sezione dati contratto, con possibilità di modifica.

DECONTRIBUZIONE 2017

E’ stato rilasciato l’adeguamento normativo che consente la gestione di preventivi e contratti elaborati secondo le nuove regole di riduzione contributiva.
Sono state introdotte tre nuove tipologie di contribuzione previste per il 2017: Bonus sud, Garanzia Giovani TI e TD.

TOOL ESTRAZIONE QUERY

E’ stata implementata una nuova gestione di report personalizzati di WN, simile a quella preesistente. La nuova funzionalità consente di configurare ed eseguire una query SQL con l’eventuale passaggio di alcuni parametri, di visualizzare il risultato in un report a video e quindi di estrarre i record in Excel.


Migliorie rispetto alla versione precedente

ALTRI ELEMENTI DI RETRIBUZIONE CON MESE DI LIQUIDAZIONE UNICO

E' stata sviluppata una nuova modalità di gestione degli "AER-Altri Elementi di Retribuzione", che consente la configurazione degli AER con periodicità di erogazione annuale e indicazione del mese di erogazione. Gli elementi configurati secondo la nuova logica saranno calcolati a preventivo con riproporzionamento del costo su base oraria e in funzione delle incidenze indicate puntualmente, analogamente alle altre tipologie di AER; in sede di trasferimento dati a paghe sarà gestito l'accantonamento del rateo mensile, e l'erogazione sul mese indicato (o al momento della cessazione del rapporto di lavoro).

Margine default per tipologia causale

E' stata realizzata la possibilità di tracciare a livello di Tabella Parametri, folder 4, le percentuali margine/mark up default che il sistema acquisisce sulla schermata "Dati input" del preventivo, riferiti alle attuali 4 diverse tipologie di ore: % default margine ore ordinarie, % default margine ore straordinarie, % default margine ore maggiorazione, % default margine ore festive. La compilazione dei campi non è obbligatoria; se i valori sono compilati in tabella parametri vengono ereditati sul preventivo, dove rimangono peraltro modificabili.

Ottimizzazione ciclo rilevazione presenze-fatturazione

Sono stati introdotti i seguenti strumenti di ottimizzazione del ciclo di rilevazione presenze e fatturazione:
Modificata la procedura di caricamento massivo spese da Excel al fine di:
- gestire l’importazione di spese a quantità oltre che ad importo (solo su funzionalità SN);
- gestire l’importazione di spese a moltiplicatore nazionale o internazionale (solo su funzionalità SN);
- importare le spese sul foglio presenze anche se il foglio è in stato “esportato” nel caso in cui l’articolo abbia il flag “esportabile a paghe” impostato a “no”.
E’ stato inoltre realizzato un nuovo tool in SN che consente di modificare massivamente lo stato dei fogli presenza e dei dettagli collegati (spese, arretrati spese, arretrati presenze).

Applicazione detrazione scheda lavoratore

E’ stata introdotta una nuova opzione per tracciare le dichiarazioni rilasciate dai lavoratori in relazione alle modalità di applicazione Detrazioni lavoro dipendente. Attraverso la configurazione di un nuovo profilo applicativo è possibile attivare la scelta tra le seguenti tre diverse opzioni nella sezione Scheda Anagrafica Lavoratore | Altro | Detrazioni fiscali e assegni familiari | Sezione “Reddito”: “rinuncia”, “applicare detrazioni”, “applicare detrazioni rapportate a giorni”. Fino alla precedente versione WhiteNet il campo era nominato “Rinuncia”, le scelte erano due (Rinuncia detrazioni sì/no, con formato di tipo flag). Il campo è stato rinominato in “Appl. Detrazioni lav. dip.” e il formato è stato modificato in campo di tipo combo per consentire anche la scelta dell’opzione aggiuntiva. I valori e i codici di corrispondenza sono rimasti invariati, a garanzia del pregresso.

Dichiarazione d'intento 2017

In seguito all'entrata in vigore, il 1 marzo 2017, delle nuove regole introdotte per la gestione della Dichiarazione d'intento, è stato introdotto e gestito il campo “Importo massimo annuale dichiarazione d’intento dal 1 marzo 2017” su Scheda Cliente, dettaglio Fatturazione. Il campo può essere ereditato sugli accordi commerciali attraverso la configurazione di un preesitente profilo applicativo. Il campo è stato inoltre riportato nel dettaglio "dati fiscali" della fattura, dove è possibile tracciare attraverso un nuovo flag l'eventuale dichiarazione specifica sulla singola fattura. Si prevede la realizzazione in un prossimo rilascio di un report utile a monitorare l'erosione dell'importo massimo dichiarato.

Gestione raggruppamenti contributivi

In tabella di base raggruppamenti contributivi è stato aggiunto e gestito il campo "progressivo" per fare in modo che in fase di aggiornamento massivo da offerta su contratto di somministrazione, nel caso in cui la prestazione abbia più di un raggruppamento congruente, venga assegnato il raggruppamento con progressivo inferiore.
Attraverso un nuovo profilo applicativo è possibile inoltre attivare una funzione specifica in caso di tipologia di contribuzione di tipo "PERS": in fase di selezione del raggruppamento sulla prestazione, se la somministrazione collegata ha tipologia contributiva PERS, si verifica innanzitutto la presenza di raggruppamenti con contribuzione PERS coerenti con i dati del contratto e in questo caso vengono proposti dal sistema soltanto quelli. Se invece non vengono trovati raggruppamenti con contribuzione PERS coerenti vengono visualizzati tutti i raggruppamenti coerenti con i dati del contratto.

Gestione contratti con tipologia "MOB"

Sono stati aggiunti un nuovo profilo applicativo e un permesso utente per la gestione dei contratti con tipologia di contribuzione "MOB".
In fase di inserimento proroga somministrazione e prestazione, se la somministrazione ha tipologia contributiva MOB e se la data inizio proroga è >= 01/01/2017, l'operazione viene bloccata in caso di profilo BLOCK. Se si possiede il permesso per bypassare o se il profilo è WARNING, deve essere consentito l'inserimento dopo un messaggio di conferma (warning).
In caso di profilo NO non si effettua alcun controllo.