Non validita' lavoratore per assenteismo


La funzionalità permette di identificare e portare in stato non valido i lavoratori che superano una data soglia percentuale di assenteismo (fissata a priori dall'Agenzia).

Lo stato di non validità viene attribuito automaticamente da una procedura pianificata che considera tutti i fogli presenza di ciascun lavoratore, basandosi sul rapporto tra le ore di assenteismo e le ore lavorabili indicate sul contratto.

I lavoratori non validi non potranno essere selezionati per la stipulazione di nuovi contratti di prestazione e proroghe; la validazione del lavoratore è affidata a utenti con appositi permessi.


Vedi la pagina di brochure